11 settembre 2013

5 app per sostituire gli SMS


Nell'epoca degli smartphone, i pacchetti SMS dei principali operatori mobili iniziano ad accusare crisi, facendo spazio a piani tariffari per connessione dati. L'SMS è la prima forma di scambio di messaggi tra dispositivi mobili, scoperto da Neil Papworth nel 1992. Il primo SMS tra due telefoni cellulari avvenne l'anno successivo per opera di uno stagista della Nokia.

Oggi a circa 20 anni dal suo primo debutto rischia di scomparire del tutto poichè al suo posto ci sono gli smartphone. Vediamo quali sono le 5 app migliori in grado di prendere il trono degli SMS, tenendo conto che molte di queste hanno potenzialità molto più elevate (videochiamate, walkie talkie, ecc...).


1) Al primo posto non può mancare Whatsapp, il suo primato è sopratutto per la diffusione che ha avuto nell'ultimo periodo. Viene praticamente utilizzato da tutti, basta installarlo e sfogliare i contatti per vedere quante persone ne fanno uso. Ci si iscrive inserendo il proprio numero di telefono e permette di inviare sms, voce, immagini, video e mappe. È possibile inoltre leggere i messaggi anche in offline.

VANTAGGI: Ottimo livello di diffusione;   SVANTAGGI: A pagamento, e nessuna versione PC.


2) Secondo posto destinato a Viber, con un discreto livello di diffusione garantisce anche la possibilità di fare chiamate senza costi, creare gruppi fino a 40 persone e non ha pubblicità. Come Whatsapp, permette la registrazione con il numero di telefono, e i contatti vengono automaticamente prelevati dalla rubrica del telefono cellulare. Esiste una versione anche per PC.

VANTAGGI: Discreto livello di diffusione;   SVANTAGGI: Qualità di chiamate non molto elevato.


3) Ultimo arrivato LINE è un app molto giovane e sopratutto molto pubblicizzata, il funzionamento base è molto simile ai primi due, con la pecca di essere poco popolato e non molto comprensibile. In compenso la qualità è decisamente migliore rispetto a Viber sopratutto sulle chiamate. C'è una versione per PC e tablet. 

VANTAGGI: Qualità molto elevata   SVANTAGGI: poco diffuso, interfaccia non molto intuitiva


4) Insieme a Line anche Tango è molto recente, offre più o meno gli stessi servizi dei precedenti con un unica eccezione: le videochiamate. Infatti proprio questo servizio è il fiore all'occhiello dell'app, anche se la qualità a volte lascia un po desiderare. 

VANTAGGI: Videochiamate  SVANTAGGI: poco diffuso.


5) Concludiamo con WeChat che è molto simile a Tango per i servizi che offre, ma molto più stabile e decisamente più diffuso. Punta molto sulle videochiamate in HD, ma presenta un piccolo problema: non mostra chi è online. 

VANTAGGI: Videochiamate in HD  SVANTAGGI: non mostra chi è online.


Share:

0 commenti:

Posta un commento