In vacanza a Sorrento

Agosto mese di vacanze e di pause estive.
Come si può vedere dal mio profilo instagram quest'anno ho scelto come meta la penisola Sorrentina, Positano ed Amalfi.



Inutile dirvi, quanto siano affascinanti queste località.
Non c'è verso, con foto e video non si riesce a percepire il calore umano della caratteristica accoglienza napoletana.

Come negli altri post su Parigi e Praga appartenenti alla categoria overground, ecco alcuni spunti su cosa visitare e dove mangiare nella costiera sorrentina.



Cosa Visitare

Tra le località balneari che bisogna vedere c'è sicuramente Marina di Puolo e la vasca della Regina Giovanna.
La prima è molto turistica, con spiagge attrezzate, bar ed altri servizi.
Qui è possibile noleggiare un ombrellone a 3 euro in alta stagione, nelle aree comunali.
La seconda invece, si trova verso la punta della costiera (dai un occhiata alla mappa) ed è caratterizzata da una piscina naturale, con un piccolo sbocco sul mare.
Questa località offre un meraviglioso panorama sul Golfo di Napoli e sulle isole.

Girate per Sorrento soprattutto la sera, quando attivano le isole pedonali e le zone chiuse al traffico.
Fate un giro per Corso Roma, piazza Tasso e nei pressi della villa comunale.
Durante il giorno con auto e motocicli diventa tutto un inferno.

Dove Mangiare

Nonostante siate nelle terre napoletane, note per la buona cucina e per le prelibatezze dolciarie, non è difficile cadere nelle trappole acchiappa turisti.
Fate attenzione.
Sotto consiglio di amici abbiamo girato per i paesini limitrofi per assaggiare l'impossibile, e questa è la nostra piccola lista:

  1. Pizza da Gigino o università della pizza a Vico Equense. Locale leggermente vintage, ma la pizza è deliziosa, cotta al punto giusto, impasto leggero ... insomma una delizia!
  2. Dopo la Pizza andate a gustarvi una bella prelibatezza: il Gelato da Gabriele sempre a Vico Equense. Nonostante TripAdvisor ci segnalava che fosse chiuso, abbiamo trovato tutto aperto, Alla faccia sua! 
  3. Il cantuccio a Massa Lubrense. Qui non abbiamo assaggiato pizza, ma pesce, un bel antipasto del cantuccio misto tra mare e terra per 2 persone.... per gli stomachi deboli è più che sufficiente per una cena. Noi l'abbiamo contornato con frittura di calamari ed insalata. Davvero il top.
  4. A Sorrento invece potete assaggiare la pizza e i salti in bocca di Franco, nei pressi della stazione ferroviaria. È un posto molto affollato ma la pizza non è male.

Nonostante abbiamo passato una vacanza meravigliosa immersi nella deliziosa costa napoletana, ho da fare due piccole precisazioni negative su queste località.
La prima è destinata sicuramente al parcheggio.
Il posteggio per la propria auto può costarvi caro, anzi molto caro, ovunque.
Il record assoluto è stato registrato a Positano con i suoi 6€/h.
La seconda nota dolente è la pessima educazione stradale dei motociclisti.
Con quei motorini sono davvero pericolosi.

Se dovete raggiungere Sorrento potete utilizzare l'automobile, parcheggiarla in qualche parcheggio, rigorosamente a pagamento, e percorrerla a piedi.
La soluzione migliore però è stata quella dell'autobus.
Il biglietto dell'Autobus costa €1.20 e da capo di Sorrento si può prendere sia Sita che EAV. Attenzione però non c'è un biglietto unico, fate attenzione a che autobus prendete e che biglietto avete.

Detto questo, se avete intenzione di spostarvi verso Amalfi, un consiglio: fatelo con i mezzi!

Arrivare in auto è davvero un odissea e si rischia di non trovare posteggio se si arriva negli orari di punta.



Nonostante tutto abbiamo passato una bella settimana.
Vi lascio un breve video della nostra vacanza e qualche foto che potete trovare su flickr.





0 commenti:

Posta un commento