Office of Cards - Come sopravvivere nelle grandi aziende

Office of Cards

Oggi parliamo di uno dei libri che ho divorato di recente.
Il libro in questione si chiama Office of  Cards di Davide Cervellin.
Dico subito che non condivido a pieno tutte le strategie che l'autore descrive nel suo libro, ma molte di essi sono sicuramente il modo migliore per affrontare certe situazioni.

Il libro è fondamentalmente impostato ad aree tematiche che periodicamente tornano nel corso dei capitoli, mettendo come riferimento degli hashtag.
Questo approccio l'ho trovato molto utile per mettere in evidenza i concetti più importanti e per ritrovarli facilmente nel libro stesso.

Vi riporto in seguito alcuni concetti chiavi descritti nel libro.

Play the long Game
Dimenticati di avere gratificazione per il tuo lavoro nel breve periodo. Nelle grandi organizzazioni è sempre più difficile ottenere feedback, e questa difficoltà è proporzionale alla grandezza dell'organizzazione stessa.

Own Your Life
Sei tu a cambiare le cose e non il tuo capo o i tuoi colleghi o la tua azienda. Quando si presenta un problema, e ritieni di non essere tu il problema, allora sicuramente sei una potenziale soluzione.

Make No Enemies
I nemici ammazzano la carriera e le idee. Ricordati poi che le promozioni nelle grandi aziende sono organizzate annualmente, e sono i manager a decidere chi portare avanti in una crescita professionale.
Di conseguenza meglio tenerseli amici, perché basterebbe uno a mettere il bastone tra le ruote per far saltare tutto il carro.

Quando si lavora in una grande organizzazione si gode di un sacco di vantaggi, tra cui la sicurezza ed il livello del proprio stipendio, il prestigio acquisito sul CV, e inoltre si creano anche delle opportunità per un pubblico sempre più vasto dove fare valere e vendere il proprio talento.
Come tutte le cose però ci sono anche molti svantaggi, tra cui l'impossibilità di decidere sui progetti da portare avanti o sulle attività lavorative in generale.

It's a Game of Thrones
C'è una piccola correlazione tra ciò che fai e le performance della tua azienda. Più è grande l'azienda e più questa correlazione è piccola.

There is no fair
Il merito non è sempre una cosa che viene vista in una grande azienda. Merito non è legato alla quantità e qualità del tuo lavoro ma al tuo atteggiamento che hai nei confronti dei tuoi colleghi e del tuo lavoro.

Consensum Rules
La regola del consenso, ovvero non esistono situazioni per cui un singolo individuo può prendere decisioni importanti.

Perception is reality
Chiunque crede che è vera soltanto la sua verità.

A queste regole l'autore affianca una serie di capisaldi importanti in ogni individuo. C'è chi preferisce e da precedenza ad un salario più alto, chi a maggiore libertà (importanza al proprio tempo), chi alla location dove si trova la propria attività lavorativa.

Una delle cose fondamentali è migliorare sempre prima se stessi. Sfruttiamo il potenziale che abbiamo e impariamo sempre cose nuove ogni giorno, leggiamo di più, vediamo più film rispetto alla TV, limitiamo il tempo che usiamo su Facebook per rilassarci a qualche minuto al giorno, noteremo che risparmio notevole di tempo avremo.

Miglioriamo i rapporti con i colleghi, facciamo in modo che i propri colleghi si fidano di noi e di conseguenza rispettiamo il loro tempo.
Investiamo più tempo nelle persone che ci fanno sentire felice, non forziamo nessuno a fare qualcosa, alla fine la farà ma con qualità scadente.
Prepariamoci sempre prima di affrontare una discussione, si evitano perdite di tempo e sopratutto si hanno meno possibilità di fallire.

Alla fine del libro l'autore dà qualche consiglio su come strutturare il proprio profilo linkedin ed il proprio CV, di come presentarsi ad un colloquio di lavoro, di come negoziare il tuo nuovo salario o come migliorare le proprie skills.

Consiglio vivamente questo libro per tutti coloro che lavorano come dipendenti nelle grandi, medie e piccole organizzazioni. Ci permette di maturare un punto di vista interessante e farci riflettere su come affrontare la quotidiana vita lavorativa con più serenità e passione.


Share:

0 commenti:

Posta un commento